Hotel Rimini

Parrocchia Santa Maria della Neve Rimini

Chiese e Conventi - Rimini - Rimini

Negli anni 1983-84 e 2000-2001 le ricerche hanno messo in luce numerose strutture, spesso sovrapposte le une alle altre, relative ad un vasto arco cronologico che parte dall'epoca romano-repubblicana. La zona è stata occupata in epoca romano-imperiale da una delle numerosissime e ricche domus interne alle mura cittadine. Successivamente la costruzione fu abbandonata e in epoca tardo antica ne venne costruita un'altra, sempre abbastanza ricca, che dopo essere stata anch'essa distrutta fu occupata da un'area cimiteriale.

Durante l'Alto Medioevo la zona fu intensamente frequentata e numerosi sono gli elementi rinvenuti riferibili a questo periodo. A partire dalla seconda metà del Trecento, l'area venne man mano occupata dall'ospedale della Misericordia, di cui sono state ritrovate numerose strutture sotterranee sia per il deposito di alimenti (fosse granarie) sia per l'inumazione dei defunti (sepolture a camera all'interno della chiesa).
Questa parrocchia della diocesi di Rimini è situata a pochi chilometri dalla città in direzione Montefeltro adagiata sulle prime colline che circondano la città.
Ha una popolazione di circa 1500 anime.
Il nome Vergiano, secondo la versione dello storico Tonini, deriva da Virgiliano cioè fondo , terreno posseduto dalla Gente Virgilia antica famiglia romana che ebbe la sua sede in questo territorio.
L'attuale chiesa venne costruita in cima al colle nel 1500 al posto di un vecchio castello e fu consacrata il 28 ottobre del 1523 festa dei santi Simone e Giuda.
Nei secoli a causa di terremoti e degli anni la chiesa ha subito ampliamenti e restauri: gli ultimi sono stati eseguiti dal 1992 ad oggi.



Per informazioni

Rimini
Centro storico
Corso d'Augusto, 231