Hotel Rimini

Giocano in 28 e trovano un tesoro. Festa grande nella ricevitoria: tra i vincitori anche due extracomunitari. HANNO trovato la fortuna all’'Isola del tesoro'.

19 Ottobre 2008

Con un sistema da 864 euro hanno, così, sfiorano il colpaccio al Superenalotto, che ieri sera metteva in palio un jackpot da 90 milioni, portando a casa un 5+1 che vale un milione e 172 mila euro. Solleva in alto le braccia il titolare della ricevitoria di via Lagomaggio, Renzo Bizzocchi, riminese doc.

«NON è la prima volta che mettiamo a segno colpi del genere. Abbiamo vinto al Totocalcio e al Totogol con un bottino da milione e 200mila euro, centrando parecchie volte le combinazioni fortunate al Lotto» Il sistema, confezionato dal titolare, è stato suddiviso in quaranta quote acquistate poi da 28 giocatori, la gran parte riminesi e due extracomunitari. Tra di loro, dicono dall’«Isola del tesoro», dovrebbero esserci anche alcuni giocatori del Rimini, che alla vigilia della trasferta hanno mandato una ragazza per scommettere sulla combinazione vincente.Davanti al bancone, neanche un’ora dopo la notizia, un vincitore fa capolino sorridento. Ma a domanda diretta se sia uno dei fortunati nega tutto e vola di corsa a casa.
IL SISTEMA è stato elaborato tra la mezzanotte di venerdì e ieri mattina. Spiega ancora Bizzocchi: «Questo è un gioco di fortuna, ma noi osserviamo attentamente i numeri che da tempo non escono. Stabilito questo, sviluppiamo il sistema al computer tramite un apposito programma e poi fissiamo le quote da vendere ai clienti. Ieri mattina abbiamo iniziato a venderle e a mezzogiorno erano già finite. Ad acquistare quelle vincenti sono state 28 persone — racconta mentre il telefono suona in continuazione —. Alcuni ne hanno richieste più di una».

I vincitori si sono portati a casa da un minimo di 25mila euro fino a un massimo di 120 mila. Aggiunge Rosalba Bizzocchi, sorella del titolare: «Mio fratello è il più forte». Intanto si fa vivo un cliente al telefono: «E’ arrivata la Befana», grida di gioia. La moglie del titolare della ricevitoria, Marina Tassinari, esulta: «Sono felice per quelli che hanno vinto, speriamo di aver fatto loro un po’ di bene».

foto by http://www.flickr.com/photos/

Condividi sui social

5 comments

  1. Lorena Christiansen
    20 September, 2013, 21:00 Reply

    Ut case complectitur sit. Cum sumo movet necessitatibus et, no sale invidunt usu, ad vix semper latine consectetuer. In per perfecto suscipiantur. Eos ad admodum detraxit oportere. Id exerci vivendum ius, has wisi omittam ei, est an eros argumentum scriptorem.

    • Marc Christiansen
      20 September, 2013, 21:00 Reply

      Ut case complectitur sit. Cum sumo movet necessitatibus et, no sale invidunt usu, ad vix semper latine consectetuer. In per perfecto suscipiantur.

  2. Lorena Christiansen
    20 September, 2013, 21:00 Reply

    Ut case complectitur sit. Cum sumo movet necessitatibus et, no sale invidunt usu, ad vix semper latine consectetuer. In per perfecto suscipiantur. Eos ad admodum detraxit oportere.

    • Michael Jonathan Doe
      20 September, 2013, 21:00 Reply

      Ut case complectitur sit. Cum sumo movet necessitatibus et, no sale invidunt usu, ad vix semper latine consectetuer. I

  3. Lorena Christiansen
    20 September, 2013, 21:00 Reply

    Ut case complectitur sit. Cum sumo movet necessitatibus et, no sale invidunt usu, ad vix semper latine consectetuer. In per perfecto suscipiantur. Eos ad admodum detraxit oportere. Id exerci vivendum ius, has wisi omittam ei, est an eros argumentum scriptorem.

hotel rimini